Warning: session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home/eimtech/public_html/inc/banner_cookie.php:10) in /home/eimtech/public_html/inc/nav-trn.php on line 5

Warning: session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home/eimtech/public_html/inc/banner_cookie.php:10) in /home/eimtech/public_html/inc/nav-trn.php on line 5

FORMAZIONE

Il progetto EiM Tech “EASY INJECTION MOULDING” FOR INDUSTRY, CENTRO PER LO STUDIO, SVILUPPO ED OTTIMIZZAZIONE DELLE APPLICAZIONI DI INJECTION MOULDING PER IL CENTRO ITALIA, nasce e si sviluppa grazie alla collaborazione di due eccellenze nel mondo dell’ingegneria e dello stampaggio ad iniezione delle materie plastiche: l’Università Politecnica delle Marche, in particolare il Gruppo di Costruzione di Macchine del DIISM (Dip.to di Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche), ed Arburg. Lo scopo del progetto, elaborato dall'Ing. Massimo Natalini per l'Università Politecnica delle Marche e dal Sig. Antonio Simonelli, Rappresentante della Arburg per il centro Italia, è la creazione di un centro di elevato profilo tecnologico e di innovazione che funge da supporto allo sviluppo di nuovi prodotti realizzati mediante stampaggio ad iniezione per la rete di aziende del centro Italia.

EiMTech: due eventi dedicati agli Studenti di Ingegneria

Il progetto ha inaugurato venerdì 8 Aprile i primi due, di una serie di seminari formativi dedicati esclusivamente agli studenti della Facoltà di Ingegneria di Ancona, con lo scopo di avvicinare i futuri ingegneri al mondo dello stampaggio plastica.

 

Il 19 Aprile presso la sede dell’Università Politecnica delle Marche, si è tenuto il secondo dei due appuntamenti che hanno visto il progetto EiMTech interfacciarsi con gli studenti laureandi della Facoltà di Ingegneria di Ancona.

Obbiettivo principale dei due eventi, a cui presto ne seguiranno degli altri, è stato quello di avvicinare gli studenti, prossimi al termine del percorso di studi, al mondo della plasturgia e più in particolare allo stampaggio ad iniezione.

In una visione più allargata l’obbiettivo di EiMTech è quello di creare figure professionali, nello specifico ingegneri, con un elevato background tecnologico nel settore dello stampaggio materie plastiche.

Il primo appuntamento tra EiMTech e gli studenti si è tenuto Venerdì 8 Aprile, dove i futuri ingegneri sono stati invitati a partecipare ad una prima lezione introduttiva sul mondo della plastica.

In questa occasione i responsabili del progetto EiMTech, l’Ing. Natalini, insieme con il Sig. Simonelli, hanno scatenato l’interesse degli studenti mostrando l’evoluzione che la materia plastica ha avuto in poco più di un secolo di storia e portando i dati della dimensione del mercato attuale di un materiale che ad oggi si ritrova praticamente in tutti i settori di applicazione e che sempre più sta diventando imprescindibile per lo sviluppo di molti comparti dell’industria. Per citarne alcuni tra i più importanti: automotive, elettronica, medicale, elettrodomestici.

In seguito a questa prima parte introduttiva sul mondo della plastica è stato presentato agli studenti il progetto EiMTech, partendo dalla mission e dagli obbiettivi principali del progetto, fino ad arrivare alle attività che EiMTech sta portando avanti, focalizzandosi in particolar modo sugli importanti Partner con cui il progetto sta collaborando.

La lezione è stata utile per i responsabili del progetto per saggiare la preparazione e soprattutto l’interesse dei partecipati a riguardo.

Interesse che è stato importante per partire con il primo seminario organizzato da EiMTech e dedicato totalmente agli studenti della Facoltà di Ingegneria di Ancona.

Il corso dal titolo “Introduzione allo Stampaggio ad Iniezione”, svoltosi Martedì 19 Aprile presso l’aula Presidenza della Facoltà, ha coinvolto 30 studenti, segnale questo che il primo incontro ha saputo catturare l’attenzione dei partecipanti che hanno confermato la presenza al secondo step.

Qui i responsabili del progetto hanno “alzato il livello” rispetto alla lezione introduttiva, andando ad analizzare e approfondire gli aspetti tecnici dello stampaggio ad iniezione.

Il Seminario, differenziandosi dalla consueta impostazione che ha caratterizzato le passate edizioni (quando a partecipare sono state le imprese del settore), ha assunto un taglio molto più accademico, allineandosi con le competenze in materia degli studenti.

Partendo dunque dalle tematiche fondamentali dello stampaggio ad iniezione, l’Ing. Natalini, coadiuvato dai Sig.ri Simonelli e Bracalente, ha spiegato ai seminaristi i procedimenti base dell’ injection moulding, supportando la lezione con la presentazione di alcuni video di simulazione per meglio far capire le fasi di iniezione e post pressione, o ancora schemi grafici rappresentativi del processo dello stampaggio ad iniezione, fase per fase.

Il Seminario si è caratterizzato per la partecipazione particolarmente attiva da parte degli studenti, che hanno rivolto molte domande ai relatori, dimostrando particolare interesse per la materia.

La giornata si è conclusa anticipando che presto verranno svolti nuovi eventi formativi, che andranno a sviluppare ed approfondire sempre più nello specifico le tematiche dello stampaggio ad iniezione.

Obbiettivo principale: riuscire a creare figure professionali con elevate competenze sulla tecnologia dello stampaggio ad iniezione, pronte per essere inserite attivamente nel mondo del lavoro non appena terminata la carriera universitaria.

Scritto da:


64x64
Ing. Natalini - Ingegnere /ricercatore della Facolta politecnica delle Marche & ideatore di EiMTech

Contatti:

info@eimtech.it
UNIVPM Via Brecce Bianche 12
60131 Ancona - Italia
347.4115881 (Ing. Natalini)
335.6596178 (Sig. Simonelli)